Dimmi che viaggiatore sei e ti dirò cosa vedere a Pisa

Dimmi che viaggiatore sei e ti dirò cosa vedere a Pisa

Ci sono tanti modi per visitare una città e ogni viaggiatore è diverso, con i propri gusti e le proprie priorità. Così abbiamo pensato di suddividere i viaggiatori in diverse categorie – che possono anche essere trasversali e mescolate tra loro – per dare a ognuno di voi spunti interessanti per visitare Pisa.

Ecco le nostre proposte per vivere al meglio la città.

Se siete amanti dell’arte

L’arte è uno dei motivi – se non il principale – che spinge la maggior parte dei turisti a visitare Pisa. Naturalmente il fulcro dei viaggi all’insegna dell’arte è in Piazza dei Miracoli, su cui non ci soffermiamo in questo post perché ne abbiamo già parlato dettagliatamente qui spiegandone ogni singolo monumento.

Inoltre, chi ama l’arte e andar per musei a Pisa non rimarrà assolutamente deluso! I numerosi musei pisani, tutti diversi tra loro, spaziano dalle grandi mostre temporanee di Palazzo Blu che cambiano ogni anno all’arte medievale del Museo nazionale di San Matteo, in cui troverete una serie completa di opere dei principali maestri pisani e toscani dal XII al XVII secolo, oltre a reperti archeologici e ceramici. Ci sono anche musei originali e unici come quello delle Navi antiche nella sede degli Arsenali Medicei e quello della Grafica ospitato negli ambienti di Palazzo Lanfranchi. Per una lista più dettagliata dei musei di Pisa vi suggeriamo la lettura del post dedicato.

Non dimenticate, inoltre, di passare a vedere il murales Tuttomondo di Keith Haring sulla facciata esterna della chiesa di Sant’Antonio, a pochi metri dall’Hotel la Pace. Si tratta di un’opera monumentale dell’artista statunitense inaugurata nel 1989. Ha una superficie di 180 metri quadri, vi sono rappresentate 30 figure colorate concatenate tra loro ed è il simbolo della rinascita di Pisa negli anni ’90, oltre a essere un inno alla gioia e alla vita.

Se siete amanti della natura

Se non potete stare lontani dal verde per più di qualche ora, a Pisa ci sono diverse cose da fare, primo tra tutti il meraviglioso Parco di San Rossore, di cui vi abbiamo parlato in questo post. Qui tra un giro a piedi e una corsa a cavallo, tra un picnic e una gita in treno c’è solo l’imbarazzo della scelta su come passare qualche piacevole ora in mezzo alla natura.

Se non volete spostarvi dalla città, vi suggeriamo una visita all’Orto e Museo Botanico di Pisa, il primo orto universitario del mondo dove tante specie di piante vi faranno fare una rilassante pausa.

Gli amanti del mare, invece, non possono perdere un giro sul litorale pisano, che comprende Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone. Animate in estate e piuttosto sonnolente in inverno, sono amate da chi non può allontanarsi troppo dalle onde. Non perdetevi la superba vista sulle Alpi Apuane e sui “retoni”, i capanni da pesca che si trovano lungo la foce del fiume Arno.

Se siete amanti del cibo

Se per voi viaggiare fa rima con mangiare, Pisa non vi lascerà a bocca asciutta!

A Pisa c’è una vasta offerta gastronomica e si trovano ristoranti e locali per tutti i gusti. Tra i piatti tipici da assaggiare a Pisa segnaliamo il bordatino alla pisana, la pappa al pomodoro, le pallette, la trippa alla pisana, il baccalà coi porri e, come dessert, la torta co’ bischeri. Per un elenco completo e un suggerimento dei nostri ristoranti preferiti, vi consigliamo la lettura di questo post.

Se siete amanti del folklore

Se costumi d’epoca, sfide all’ultimo sangue e storia sono la vostra passione, vi suggeriamo di visitare Pisa in corrispondenza di un evento annuale della città così da arricchire il vostro weekend di folklore.

Si comincia il 25 marzo con il Capodanno pisano e si prosegue col Giugno pisano, un mese intero di eventi che animano la città e le tifoserie contrapposte. Il mese di giugno, infatti, vede trasformare Pisa in teatro di tanti eventi, dalla suggestiva Luminara al Gioco del Ponte, dalla Regata Storica di San Ranieri alla Regata delle antiche repubbliche Marinare una volta ogni quattro anni.

Si prosegue poi con le festività natalizie e i concerti di Capodanno. Per un elenco completo degli eventi annuali a Pisa ecco il post dedicato.

Capodanno pisano

Se siete amanti delle stranezze e delle cose particolari

A Pisa non mancano certo cose buffe da fare e da vedere, come ad esempio le altre torri storte della città. Perché non ne esiste solo una, lo sapevate? A Pisa ci sono ben tre torri pendenti, come vi abbiamo raccontato nel post “6 curiosità su Pisa

Un’altra cosa divertente da fare è recarsi  sulla fiancata nord della Cattedrale in Piazza dei Miracoli e contare le cosiddette “unghiate del diavolo”. Vengono chiamati così dei piccoli fori collegati a una leggenda che aleggia sulla città… scommettiamo che contandole in un senso e poi nell’altro otterrete sempre un numero diverso?

Sapevate che a Pisa si trova il più antico cinema italiano? Si tratta del Cinema Lumière sul Lungarno Pacinotti, in attività dal 16 dicembre 1905 e chiuso nel 2011 (oggi è un live club).

Se viaggiate con i bambini

Se siete a Pisa con la famiglia immaginiamo che starete cercando delle attività adatte ai più piccoli. Se i bambini sono abbastanza grandi e non soffrono di vertigini, un’esperienza indimenticabile è salire in cima alla torre di Pisa guadagnandosi la vetta uno scalino per volta e ottenendo in cambio la soddisfazione di una vista fantastica. Un po’ meno alto e ripido è il camminamento in quota lungo le Mura di Pisa, adatto ai bambini che non hanno problemi a fare passeggiate a piedi. Trovate tante idee in un post dedicato.

Se avete domande per categorie diverse di viaggiatori non esitate a scriverci e vi risponderemo!

[Foto di copertina: Michael Wise su Unsplash]

Prenota ora